Mostre virtuali online. Linee guida per la realizzazione. La genesi di un progetto per il web culturale

Marina Giannetto

Abstract


La possibilità di realizzare “Mostre virtuali on line”, unitamente allo sviluppo di tecnologie digitali capaci di modellare o rimodellare le relazioni tra i contenuti che popolano le
biblioteche digitali oramai diffusamente create da  istituzioni  culturali  e  da  nuovi  fornitori  di contenuti, potenzia le opportunità e gli scenari che la dimensione digitale e il web offrono alla valorizzazione  e  fruizione  dei  beni  culturali
rispetto a quelle offerte dal mondo analogico; fornisce risorse ulteriori ad istituzioni che conservano  e  gestiscono  patrimoni  culturali; offre strumenti a docenti, studenti e semplici utenti
– oggi, pensati anche come produttori di contenuti culturali e non solo  come fruitori -; contribuisce a restringere il digital divide all’interno delle diverse comunità di utenti. In questa prospettiva, la rete dimostra una sorprendente  vitalità  proponendo quotidianamente nuovi  strumenti  tecnologici  e
permettendo nuovi approcci comportamentali  agli  utenti,  in  alcuni casi identificabili come veri e propri fenomeni di massa. In questo senso, si punta oramai alla valorizzazione e fruizione diffusa del patrimonio culturale attraverso i social network, utilizzando  lo  spirito  del  web  2.0  già  al momento dell’avvio del processo di produzione  di  una  mostra  virtuale,  nel  convincimento che il web esprime per intero la propria  efficacia  se  include  la  componente non  esclusivamente  verticale  e  gerarchica dell’informazione.

Keyword


Mostre virtuali on line;

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.