Formazione e ricerca per la conservazione digitale: la Scuola estiva di Delos (Antibes, 4-10 giugno 2005)

Maria Guercio

Abstract


La Scuola estiva di Delos, di cui nel giugno 2005 si è tenuta a Sophia Antipolis la prima edizione, può essere considerata la più significativa iniziativa europea di alta formazione specialistica nel campo della conservazione digitale, non solo per i contenuti avanzati resi disponibili e la qualità dei docenti, ma anche per le modalità di erogazione che hanno reso possibile l’attivo coinvolgimento di tutti i partecipanti.
Obiettivo specifico del corso – destinato a essere riproposto annualmente per tutta la durata del progetto europeo, quindi sia nel 2006 che nel 2007 – è quello di fornire un quadro generale dei metodi finora elaborati e degli strumenti più promettenti tra quelli in fase di sviluppo nel difficile lavoro di indagine che le comunità professionali specifiche (soprattutto i conservatori delle memorie digitali in campo archivistico e biblioteconomico) hanno avviato in questo ambito.  In particolare la scuola intende sostenere la comunità dei ricercatori e dei professionisti che operano nel settore con una proposta formativa che includa i temi di maggiore  complessità  tecnologica  e  organizzativa,  tuttora  oggetto  di  progetti  di
ricerca ma anche in parte al centro di sperimentazioni e di concrete applicazioni negli ambienti più avanzati della gestione e conservazione documentale in forma elettronica. La difficoltà degli argomenti trattati è mitigata in parte dalle specifiche modalità di erogazione delle lezioni che prevedono per ciascuno dei 10 moduli proposti almeno due occasioni di diretta partecipazione degli studenti alla discussione all’interno di gruppi di lavoro pre-costituiti.

Keyword


Delos; Scuola; Sophia Antipolis; Heuscher; IKeep AG; Day; UKOLN; Kennedy; Cornell University; OAIS; Christensen-Dalsgraard; CCLRC; HATII; Harvey; Ross; Thaller; University of Cologne; Autonomus building blocks; Self-repairing; Cortona; NEDL;

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.