Antonella Agnoli, Le piazze del sapere

Marta Cardillo

Abstract


Dopo i musei tocca alle biblioteche: già al termine degli anni Trenta il Guggenheim di Wright e successivamente, negli anni Settanta, il Pompidou di Piano e Rogers furono concepiti sulla base di una significativa svolta, in questo caso museologica. Qui spazi esclusivamente destinati alla tutela e all’esposizione delle opere si trasformarono in piazze coperte,  luoghi  d’incontro  dove  passeggiare, usufruire di servizi culturali e di ristoro; attività che si aggiunsero alle modalità tradizionali di fruizione dei beni  culturali. Ora, sul  versante bibliotecario, ecco chi ci ricorda che lo stesso compito può essere assunto anche dalle biblioteche pubbliche, anzi deve essere adottato per garantirne la sopravvivenza nel tempo.

Keyword


Antonella; Agnoli; Le; Piazze; Del; Sapere; Biblioteche; Pubblica; Biblioteca; Pubblica;

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.