Un Bibliographic Framework per un web dei dati. Il Linked Data Model e i servizi di supporto. Traduzione di Iolanda Cristaldi e di Roberto Morelato

Iolanda Cristaldi, Roberto Morelato

Abstract


La Library of Congress ha promosso a maggio 2011 la Bibliographic Framework Initiative.  L’iniziativa mira a ri-definire e, nel lungo periodo, a concretizzare, un nuovo contesto bibliotecario per le realtà del settore che
vedono nella “rete” un elemento centrale, al fine di realizzare una effettiva interconnessione. La forte motivazione da parte della comunità bibliotecaria di adottare nuove norme catalografiche e di rivedere il proprio modello di dati è parte fondate di questa iniziativa.  Il  documento si propone, rispetto a questo obbiettivo, come modello di riferimento per la
comunità bibliotecaria, allo scopo di favorire la valutazione e la discussione;  nel contempo è da considerare  altresì in un contesto più ampio, in quanto si rivolge a una cerchia di interesse più estesa rispetto a quella bibliotecaria. Le biblioteche hanno una lunga e ricca storia nell’utilizzo della tecnologia finalizzata a realizzare economie di scala. La Library of Congress si è impegnata a sviluppare ed implementare il formato catalografico leggibile dalla macchina (comunemente conosciuto come MARC) negli anni ‘60,  per condividere le informazioni catalografiche in forma elettronica.  Ciò ha consentito di condividere, tra molti, risorse che altrimenti sarebbero state descritte più e più volte da centinaia di catalogatori.

 


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.